· 

Appartenenza ed  indipendenza

di Carlo de la Ville sur Illon
La sicurezza del legame fra genitori e figli rappresenta la base del sentimento di appartenenza. Si tratta di un legame indissolubile che rimane nel tempo. Ma perché un figlio possa essere se stesso è indispensabile che prenda le distanze dai genitori: “chi sono io, chi sono loro”. Lo farà in modo particolare in adolescenza, a volte in modo burrascoso. Se i genitori non consentono al figlio di svincolarsi dai legami familiari, tutti non cresceranno: il figlio che rimarrà un eterno bambino e i genitori che attraverso il figlio non potranno intravedere il futuro. Se ciò non accade non è mai responsabilità dei figli ma solo dell’egoismo dei genitori mascherato da "troppo amore". Lasciare andare le persone è un gesto d’amore. La vita degli altri non ci appartiene, neanche quella dei figli. Ciò che deve rassicurare i genitori è che ciò che si è dato in amore non si perde mai, così come mai i figli perderanno il loro legame di appartenenza.

Scrivi commento

Commenti: 0