· 

Ascoltati e dirigiti

Fingersi felici e soddisfatti di condurre una vita che non rispecchia realmente ciò che vogliamo e di cui abbiamo bisogno rappresenta uno dei primi ostacoli verso il benessere; “l’errore” generalmente è accompagnato dal timore di assecondare i segnali interiori che ci manifestano la necessità del cambiamento. Solitamente si tratta di condizionamenti esterni come ad esempio il giudizio degli altri, o di paure legittime: il timore di non essere sufficientemente forte, di non essere in grado di fronteggiare la situazione, che questo possa trasformarsi in un ennesimo fallimento. Qualsiasi decisione si prenda, è solitamente anticipata o seguita da un dubbio: Ho fatto bene? è la decisione giusta? Ma invece che andare per tentativi nel buio impariamo ad avere obiettivi. Nella vita gli obiettivi contano, sono questi che dirigono e orientano le nostre scelte quotidianamente.

Mario La Corte

Scrivi commento

Commenti: 0