ARMONIZZARE L'AMBIENTE - dr.ssa TERESINA MOSCHESE

MENOPAUSA: UNA FASE DI RINASCITA - dr.ssa MIRIAM VITUCCI

AIUTO PSICOLOGICO: VADO O CLICCO? - dr.ssa PATRIZIA SAVASTANO

SAPER RESPIRARE PER RINGIOVANIRE - dr.ssa CHIARA IZZO

STORIE D'AMORE E "AMORE" - dr. CARLO DE LA VILLE SUR ILLON, dr.ssa ALBA SADDI

RUGHE COMBATTERLE CON LA LOGOPEDIA - dr.ssa CHIARA IZZO

MIO FIGLIO È SEMPLICEMENTE TERRIBILE O POTREBBE AVERE UN DISTURBO? - dr.ssa BARBARA CONVERSIONE

TI AMO MA CHI COMANDA? - dr. CARLO DE LA VILLE SUR ILLON, dr.ssa ALBA SADDI

ADUCANUMAB: DUBBI E PROMESSE DEL NUOVO FARMACO CONTRO L’ALZHEIMER - Area Senior
Terza età · 30. giugno 2021
E’ ufficiale! La FDA americana questo mese ha approvato la commercializzazione dell’Aducanumab, nome commerciale ADUHELM della Biogen, dopo ben vent’anni di bocciature. Trattasi di anticorpo monoclonale da iniettare via endovenosa una volta al mese nei pazienti in fase nascente o media della sintomatologia dementigena da Alzheimer. L’eccezionalità di questo farmaco risiede nella capacità di agire in modo diretto sui meccanismi fisiologici della malattia, ossia la formazione delle famose placche.

Ho solo bisogno di sicurezza - dr. CARLO DE LA VILLE SUR ILLON - Psicologia Giuridica
Psicologia Giuridico Legale · 27. giugno 2021
Esiste un istinto naturale della specie umana a formare relazioni significative tra il bambino e i genitori. Il legame, tra bambini e adulti di riferimento, ha la funzione di creare un ambiente sufficientemente SICURO per il piccolo per crescere e svilupparsi. L’alta conflittualità genitoriale, specie in fase di separazione o divorzio, può potenzialmente bloccare o pregiudicare cognitivamente, fisicamente ed emotivamente lo sviluppo del bambino.

Mostra altro