Adolescenza · 15. gennaio 2019
Nel mio lavoro mi capita molto spesso di ascoltare adolescenti che raccontano con fierezza le loro “gesta eroiche”, situazioni in cui mettono gravemente a rischio la loro incolumità fisica e non solo, con l’obiettivo di sperimentare il mondo che li circonda e testare i propri limiti. Ciò che non passa inosservata è la mancanza di paura con cui agiscono e l’inconsapevolezza delle conseguenze che possono scaturire dalle loro azioni pericolose.
Adolescenza · 12. dicembre 2018
Ho letto decine di articoli negli ultimi giorni sulla vicenda di Corinaldo. L’opinione pubblica, col piglio spietato e carico di risentimento che solitamente riserva alle tragedie e, più o meno in generale, alla cronaca tutta, è scesa in campo dividendosi in fazioni, con un unico grande obiettivo: trovare un colpevole!
Infanzia · 06. dicembre 2018
Spesso mi capita, nella mia pratica clinica, di chiedere alle mamme di bimbi di 2 anni e oltre, se usano ancora il biberon. Molte mi rispondono di sì, ciascuna con le sue motivazioni...
Disagio psicologico · 05. dicembre 2018
Si parla molto di disturbi della memoria, molto meno si conoscono quelle che vengono definite Funzioni Esecutive e i relativi disturbi. Si tratta di funzioni cognitive costituite da molte componenti, tipiche dell’essere umano. Sono funzioni della corteccia cerebrale definite superiori poiché destinate al controllo e alla pianificazione del comportamento, per cui dominano su tutte le altre (memoria, attenzione, linguaggio, prassie) e le cui aree cerebrali (aree anteriori dei lobi frontali del...
Adolescenza · 02. dicembre 2018
I gruppi esperienziali sono rivolti a coloro che vogliono sperimentare in prima persona l’esperienza condivisa dello stare in gruppo. Non si pongono scopi terapeutici, ma esclusivamente conoscitivi ed esplorativi, consentendo l’individuazione e il riconoscimento dei fenomeni gruppali a partire dall’esperienza vissuta.
18. novembre 2018
Tra i bambini e gli adolescenti con epilessia, la prevalenza di disturbi cognitivi e comportamentali è maggiore rispetto ai loro coetanei non epilettici. In particolare, disturbi della memoria e deficit di attenzione sono tra le problematiche più frequentemente riportate.
Psicologia Giuridica · 16. novembre 2018
La figura dello psicologo è fondamentale per accompagnare l’utente in tutte le fasi di richiesta, valutazione accertamento, indispensabili per stabilire il diritto ad accedere o meno alle agevolazioni che tale legge prevede.
Istruzioni per l'uso · 07. novembre 2018
"Siate come i giardinieri, investite le vostre energie e i vostri talenti in modo tale che qualsiasi cosa facciate duri una vita intera o perfino più a lungo" (S. Marchionne).
Infanzia · 06. novembre 2018
Quando una coppia scoppia, succedono un sacco di cose complesse ed è facile crollare. Quando a scoppiare è una coppia con figli la questione si fa ancora più complessa. Noi psicoterapeuti veniamo spesso coinvolti in questa dolorosa fase di trasformazione. Ogni storia ha una sua trama, ogni storia un suo preciso codice, ma ci sono dei punti fissi che riguardano trasversalmente tutte le famiglie che affrontano questo evento così perturbante.
02. novembre 2018
Una delle sfide più delicate e complesse dal punto di vista clinico è la pratica di una corretta diagnosi differenziale, nell’anziano, tra un disturbo del tono dell’umore ed un prodromico sintomo di deterioramento cognitivo. L’attribuzione, specie nelle fasi iniziali, del quadro sintomatico a fattori di ordine psicologico/psichiatrico piuttosto che neurodegenerativi determina tanto la prognosi quanto la specificità del trattamento. Va aggiunto che spesso i due quadri iatrogeni si...

Mostra altro