Baby gang e Bullismo

BABY GANG E BULLISMO: DIFFERENZE E SIMILITUDINI

Due fenomeni che parlano di adolescenti senza controllo, privi di regolazione emotiva, che hanno perso il contatto con le regole sociali, che sostituiscono il dialogo con l’ira, il confronto con la vendetta.

Ma dov’è la differenza?  Nella struttura

Le baby gang sono bande di ragazzi organizzate e strutturate gerarchicamente che commettono azioni devianti e criminali, che prevedono prove di coraggio e rituali di passaggio.

Il bullismo è invece un fenomeno attuato all’interno del contesto scolastico e rappresenta un comportamento sociale violento ed intenzionale fatto di insulti, derisione, di natura sia fisica che psicologica, che un singolo o un gruppo attua ripetutamente verso uno specifico soggetto identificato come bersaglio incapace di difendersi.

Cosa fare?

Le azioni da mettere in campo coinvolgono :

- La famiglia, nella quale bisogna riscoprire “la guida adulta” che accompagni l’adolescente nel suo percorso di crescita e che deve essere attenta a cogliere i primi segnali di disagio sia nel ragazzo vittima di bullismo sia in colui che perpetua queste violenze.

-La scuola che dovrebbe offrire servizi scolastici in grado di individuare situazioni di fragilità e criticità attraverso interventi che prevedano la figura di un professionista in grado di strutturare percorsi di supporto per i singoli, la famiglia e il sistema in toto.

 

www.alchimieassociazione.it/equipejunior

Scrivi commento

Commenti: 0