· 

LETTURA: LA DOPPIA VIA

 

In lettura esistono due vie da poter utilizzare.

Una è la via fonologica (o non lessicale) necessaria per leggere parole sconosciute, mai incontrate prima; attraverso questa via il lettore converte ogni singolo grafema della parola nel fonema corrispondente e poi successivamente tutti i fonemi letti si fondono per dar vita alla parola.

La seconda è la via lessicale indispensabile per leggere parole irregolari, in quanto essa permette il riconoscimento della forma intera di una parola; attraverso la via lessicale il lettore può identificare con immediatezza la parola scritta, facendo riferimento ad un suo vocabolario interno.

Entrambe funzionano in parallelo, l’una dà sostegno all’altra.

Già alla fine della prima classe di scuola primaria i bambini iniziano ad avvalersi della via lessicale.

 

dr.ssa Chiara Izzo

Alchimie – Equipe DSA

Scrivi commento

Commenti: 0